BareSkin BareMinerals – fondotinta liquido minerale

Gloria De Blasi

Bareskin, IL fondotinta.

Buongiorno ragazze e buon Lunedì a tutte voi! Aspettavo con ansia il giorno in cui avrei pubblicato questa recensione, non vedevo davvero l’ora di parlarvi di uno dei prodotti che mi ha dato maggiori soddisfazioni tra tutti quelli che ho provato da quando ho iniziato a truccarmi (e parliamo di ben 10 anni di onorata carriera e devozione al mondo del makeup!).

Ebbene si, credo di aver finalmente trovato il fondotinta perfetto per me, e finalmente posso dirvi con certezza che il fondo giusto per ognuna di noi ESISTE!

Si, quello che più lo usi e più ti piace, quello che ti valorizza l’incarnato senza sembrare finto e senza dare l’orribile effetto cerone, quello che… Ok, bando alle ciance, iniziamo la review!

Bareskin BareMineralsCome avrete forse intuito dai post precedenti, negli ultimi mesi sto seguendo con molta soddisfazione una cura dermatologica per un problema di acne lieve, e il mio medico mi ha raccomandato di prestare molta attenzione al makeup, consigliandomi di usare prodotti di qualità e in particolare fondotinta non-comedogenici (ossia senza ingredienti che possano aggravare la comparsa di brufolini e imperfezioni varie).

Così dopo essermi informata accuratamente, ho deciso di provare il nuovo (relativamente, è stato lanciato alla fine dell’estate scorsa mi pare) fondotinta di Bare Minerals, il BareSkin Pure Brightening Serum Foundation, per gli amici solo “BareSkin”.

Ciò che mi ha spinta ad acquistarlo è stato il fatto che si tratta di un fondotinta liquido ma minerale, e che quindi è stato formulato con ottimi ingredienti e senza schifezzine varie come siliconi, petrolati e parabeni (che, per inciso, sarebbero proprio le sostanze comedogene).

Se conoscete già Bare Minerals, saprete già che è un brand specializzato in prodotti minerali, in particolare fondotinta e ciprie in polvere libera, formulati appositamente per le pelli acneiche e problematiche in generale.

La novità di BareSkin consiste proprio nel fatto che apporta alla pelle i benefici di un classico fondotinta minerale, ma è liquido, e quindi perfetto per le pelli più secche per le quali un fondo in polvere risulterebbe troppo asciutto e secco.

Bareskin BareMineralsInsomma, per una pelle come la mia, secca/normale con imperfezioni, è l’ideale.

Innanzitutto mi piace molto il fatto che scorra stupendamente sulla pelle, sembra veramente seta liquida ed è leggerissimo e impercettibile.

Inoltre, la coprenza leggera/media e modulabile lo rende perfetto per pelli con nessuna o poche imperfezioni, dal momento che copre benissimo macchiette e leggeri rossori (mentre per brufoletti più evidenti bisogna usare un correttore).

Ovviamente, trattandosi nel mio caso di acne leggera, le imperfezioni sono (o meglio erano, visto che ormai sono quasi del tutto andate) localizzate e di lieve entità, e quindi non ho bisogno di fondotinta troppo coprenti.

Ma la cosa che amo di più di questo fondotinta è la luminosità che dona all’incarnato!

Se anche voi avete la pelle secca, potete capire come il viso appaia sempre spento, opaco, quasi ingrigito, e io ho sempre sognato una pelle dall’aspetto fresco, giovane, luminosa ma non lucida.

E BareSkin mi dà proprio quell’effetto di pelle glowy e luminosa dall’interno, sana e curata: questo è dovuto molto probabilmente ai sieri contenuti nel fondotinta, che mantengono la pelle idrata e le danno quest’aspetto tonico, giovane e fresco che mi piace tantissimo.

Bareskin BareMineralsIo non lo fisso nemmeno con la cipria, e se tocco il viso la pelle al tatto è asciutta ma alla vista luminosa e perfetta!

E questo per me è molto importante, dato che odio sentire la pelle appiccicaticcia dopo il fondotinta. Ovviamente non mi ha causato imperfezioni, lo uso da più di un mese tutti i giorni e non mi sono venuti fuori brufoli (cosa che spesso mi è successa in passato con brand come Mac, Pupa e Kiko).

Insomma, davvero un ottimo fondotinta, per me il migliore che io abbia mai provato da quando ho iniziato a truccarmi.

Sicuramente non è un fondotinta adatto a tutte, anzi secondo me va bene solo per le pelli da secche a normali, ma se tendete a lucidarvi evitatelo perchè tenderebbe a rendervi ancora più lucide viste le sostanze idratanti all’interno.

E infatti alcune delle ragazze che l’hanno provato prima di me non sono rimaste soddisfatte del prodotto proprio per questo motivo, perchè avevano pelli miste/grasse e quindi adatte a fondi più opacizzanti e matte.

Il prezzo non è bassissimo, costa intorno ai 34 euro, ma per me vale assolutamente la spesa, sia per la resa sulla pelle e soprattutto per la qualità dell’INCI che aiuta molto in caso di problemi alla pelle (acne, dermatiti, rossori…).

Considerando poi che ne bastano 4 gocce per tutto il viso, i 30 ml di prodotto durano un bel po’, e anche il dosatore fa bene il suo lavoro e non fa sprecare il prodotto.

Le tonalità disponibili qui in Italia sono 10, io come sempre ho la più chiara, la 01 Bare Porcelain, che è descritta come rosata ma su di me risulta abbastanza neutra e si adatta benissimo al mio incarnato.

Insieme al fondotinta, sicuramente da SEPHORA vi proporranno il suo pennello, ma potete benissimo evitarvi ulteriori 25 euro, dal momento che un qualsiasi pennello del tipo flat kabuki (e quindi a setole piatte) va benissimo, così come anche pennelli come l’Expert Face Brush di Real Techniques.

E questo è tutto bellezze! Spero di non aver dimenticato nulla, e per qualsiasi info chiedete pure nei commenti!

A presto, Gloria.