Home » Make Up » Viso » BB cream: che confusione!
Viso

BB cream: che confusione!

Le più attente di voi avranno certamente notato che, anche in Italia, negli ultimi tempi, sempre più spesso si parla di BB cream.

MA LA BB CREAM: COS’E’?!

BB cream sta per Beauty -Blemish- Balm, e, almeno a prima vista, altro non sembrano se non delle comuni creme colorate.

Di quelle che usavamo quando avevamo 16 anni ed eravamo troppo giovani per il fondotinta della mamma!

In verità, ad un occhio più attento, non può sfuggire come si tratti di prodotti completamente diversi da una comune crema colorata, molto più completi e più ricchi.

Queste creme nascono e vengono originariamente lanciate e vendute -tantissimo- nel mercato asiatico, dove pare che le donne ne vadano letteralmente pazze.

Su alcuni siti anche europei (vi segnalo in particolare http://www.bbcreamshop.it/ che pare essere uno dei più seri al riguardo, con tempi di consegna precisi e puntuali, omaggi, prezzi in euro, possibilità di traduzione in italiano del sito e quant’altro; sempre per rimanere sul tema shop-on-line vi metto anche il sito italiano: http://www.bbcreamitalia.com/) si trovano, credo non da molto, queste famose BB cream, disponibili nelle varie marche presenti in Asia.

Da quello che ho potuto capire le più famose sono SKIN 79 e Dr. Jart.

Si tratta di creme che incorporano al loro interno anche il fondotina, unendovi le caratteristiche tipiche di un vero e proprio trattamento: azioni antietà ed idratanti, azioni elasticizzanti ed antiossidanti, protezione solare generalmente molto alta, da 25 in su.

I prezzi non sono particolarmente alti e spaziano dai 18 ai 54 euro circa, in base alle specifiche proprietà.

I flaconi sono generalmente da 40-50 ml.

Analizzando il prodotto, vi dico quali sono, secondo me, i pro e i contro di queste creme.

PRO: 

  • sono sicuramente prodotti multifunzionali, che consentono di accorpare in un unico gesto l’idratazione quotidiana, il fondotinta o, comunque, una discreta base trucco, e la giusta protezione che non dovremmo mai dimenticare prima di uscire di casa (quante volte devo dirvi che il sole è cattivo?);
  • hanno un costo piuttosto buono rispetto alla quantità di prodotto contenuta nelle confezioni e sono, in generale, prodotti di cui bastano piccole quantità.

 CONTRO:

  • non sono propriamente creme biologiche…
  • sembrano alquanto pastose e certamente vanno lavorate molto bene sul viso;
  • alle volte possono essere poco coprenti e necessitare, quindi, di una successiva applicazione di fondotinta. Meglio in questo caso se compatto.
  • essendo nate per il mercato asiatico, le BB cream proposte sul sito che vi ho indicato -che sono le originali BB cream- sono disponibili in un’unica tonalità di colore… sic!

Devo dirvi che, personalmente, mi hanno sempre affascinato e se fino ad ora non le ho mai acquistate è solo perchè non amo particolarmente fare acquisti on line.

Tuttavia mi sento di fare questo post in questo momento perchè ho notato come anche nel mercato italiano stiano spuntando BB cream, o presunte tali, di case cosmetiche a tutte noi note (L’Oreal e KIKO) e vorrei fare chiarezza perchè secondo me non tutti i prodotti attualmente in circolazione possono definirsi come vere BB cream, e il rischio di cavalcare l’onda di un nome azzeccato che identifica un prodotto è sempre dietro l’angolo!

Quello che mi insospettisce maggiormente delle alternative nostrane, ve lo dico subito, è il prezzo: siamo in entrambi i casi sotto i 10 euro e francamente mi sembra un po’ pochino per un prodotto che dovrebbe abbinare skin care e make up in un’unica soluzione…

Ad onor del vero le rispettive creme (L’Oreal e KIKO), singolarmente considerate, non sono male ed anzi mi ci sono sempre trovata bene però, in questo caso, mi pare si voglia fornire un’alternativa un po’ troppo economica ad un prodotto che per essere buono davvero deve combinare in se determinate caratteristiche.

In queste formulazioni, tuttavia, si può scegliere fra una gamma non troppo vasta di colori: 5 nel caso di KIKO, 2 nel caso di L’Oreal Garnier…

La confezione KIKO è un tubo da 30 ml, simile a quello di una crema viso tradizionale, quello Garnier da 50 in un flacone che onestamente ricorda di più un detergente.

Anche il fattore di protezione mi sembra più basso di una tradizionale BB cream: 15, per quel che riguarda ad esempio KIKO, non pervenuto nel caso di Garnier.

Guardando qualche video, i primissimi credo, su Youtube ho potuto constatare come, almeno per quanto riguarda la BB cream KIKO, si tratti effettivamente più di una crema che di un fondotinta e il colore rilasciato sulla pelle è davvero molto -troppo- tenue.

Quella L’oreal, invece, ha un colore troppo deciso ed un finish che, almeno a vederlo in video, non mi convince del tutto.

Sinceramente mi aspettavo un prodotto cosmetico di questo tipo da Clinique, e credo che esista una BBcream Clinique anche se nelle profumerie che frequento abitualmente non l’ho mai vista.

Forse, con molta onestà, devo dirvi che volendo davvero provare questi prodotti acquisterei prima gli “originali”, di modo poi da valutare con un vero senso comparativo le creme analoghe vendute qui da noi.

Queste impressioni, naturalmente, non possono costituire una verità assoluta: non ho ancora provato questo tipo di prodotto -che certamente mi incuriosisce- e vorrei aprire una sorta di forum con voi, che magari in questo caso ne sapete di più di me.

Per cui vi lancio la sfida: ragazze, avete provato la BB cream??

Lascia un commento

0 risposte a “BB cream: che confusione!”

  1. Carly, ho appena iniziato ad utilizzarle anche io. In particolare, uso Olay + Max Factor touch- che credo non esista in Italia. La produce la mia azienda. Devo dire che sono soddisfatta. In generale non mi piacciono i Kg di fondotinta e il lieve colorito che mi da e’ sufficiente, da integrare con un bel blush.
    Fammi sapere cosa ne pensi- abbandonerai il super balance?!

    • Abbandonare il super balance?!
      GIAMMAI!
      E’ uno dei prodotti più azzeccati che abbia mai acquistato negli ultimi 10 anni, uno dei rari casi di ri-acquisto!
      Sei pazza? 😀
      Anzi, pensavo proprio ad un make up fatto con una BB cream uniformata con super balance.

      Quella che usi tu qui non c’è, almeno per ora, e io credo che se proverò una, la comprerò dal sito che vi ho messo in post… Non so perchè ma a questo giro non mi fido tanto di KIKO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Douglas

Social


Sezioni Dedicate

Armani
ARTDECO
Astra
Bakel
Beleza Pura
Benefit
Benessere
Bottega Verde
Cantoni
Catrice
Chanel
Clarisonic
Deborah Milano
Dior
Essence
EuPhidra
KIKO
L'Oreal
Lancome
LUSH
MAC Cosmetics
Maybelline
NABLA Cosmetics
NARS
Pupa
Rimmel London
SEPHORA
Urban Decay
Wycon
Yves Saint Laurent