Home » Cura del Corpo » Prolungare l’abbronzatura: 6 consigli per mantenerla a lungo!
Consigli per prolungare l'abbronzatura
Cura del Corpo

Prolungare l’abbronzatura: 6 consigli per mantenerla a lungo!

Prolungare l’abbronzatura alla fine delle vacanze estive: sogno o realtà?

Sono sicura che questo non è né il primo né l’ultimo post scritto sul tema, ma fidati: chi ti parla è una vera cultrice del corpo abbronzato! Negli anni ho fatto dell’abbronzatura bella, uniforme e dorata uno dei miei tratti estivi distintivi.
E poi, diciamo le cose come stanno: abbronzati siamo tutti più belli!
L’abbronzatura conferisce alla pelle di viso e corpo un aspetto sano e radioso, oltre a minimizzare molte imperfezioni.
Questo è vero a patto che il colorito sia uniforme e brillante, perché l’abbronzatura ha come piccola controindicazione quella di diventare molto irregolare e a chiazze se non trattata con le giuste attenzioni.
Non basta prendere il sole come se non ci fosse un domani ed esporsi giorno e notte per un mese intero!
A fare la differenza sono le attenzioni che si rivolgono alla nostra pelle prima, durante e dopo il bagno di sole. 
Con la giusta strategia, credimi: anche tu potrai sfoggiare un colorito dorato fino a settembre inoltrato!

Pronta per sapere tutto sulla migliore abbronzatura della tua vita?

1. Gioca di anticipo con i solari protettivi

Lo so, lo so, ancora con il luogo comune che i solari non fanno abbronzare e blablabla.
Io stessa, da ragazza, al mare usavo di tutto tranne la crema solare protettiva! Il risultato? Pelle squamata appena saltavo la spiaggia per un giorno!
L’ho detto e ridetto e lo ripeto volentieri: la crema abbronzante protettiva non ti impedirà di abbronzarti, anzi! Ti permetterà di ottenere un colorito più bello, uniforme e ti proteggerà dai danni dei raggi solari.
Inoltre manterrà la tua pelle ben idratata anche e soprattutto durante le ore più calde della tua permanenza in spiaggia, proteggendola dalla salsedine: risultato pelle di seta garantito!

A tal proposito hai già letto la nostra guida sulla scelta del fattore SPF?

2. Prolungare l’abbronzatura sotto la doccia

Certo, un bel bagno caldo e avvolgente è un meraviglioso momento di relax, soprattutto quando l’autunno inizia a bussare alla porta. Tuttavia, se vogliamo conservare il più a lungo possibile l’amata abbronzatura, è il caso di rimandarlo almeno di un mesetto quando ormai non ci sarà più nulla da fare!
Ok, ok, non ti sto consigliando di fare la doccia con l’acqua gelida (benché almeno un getto freddo a fine bagno, soprattutto sulle gambe, sia molto tonificante). Meglio piuttosto optare per una soluzione tiepida in base anche al proprio grado di tolleranza del freddo.
Venendo al detergente, in questa fase è preferibile usarne uno che produca poca schiuma, prediligendo quindi una base oleosa che contribuisca anche ad idratare e che renda la pelle satinata dopo il bagno.

Al momento io sto utilizzando, ad esempio, l’olio rassodante doccia di Collistar, un prodotto per la doccia fantastico!
Intanto, ne basta davvero una piccola quantità per ottenere un’emulsione sufficiente per tutto il corpo; secondariamente la consistenza è davvero piacevole al tatto ed ha un buon profumo.
Da ultimo, si tratta di un prodotto rassodante che, in quanto a base oleosa, è ideale anche per mantenere l’abbronzatura.

Scegli il prodotto Collistar migliore per la bellezza del tuo corpo!
Collistar trattamenti rassodanti corpo

3. Concediti uno scrub di tanto in tanto!

Lo scrub corpo viene spesso additato come il nemico numero 1 dell’abbronzatura, ma nulla è più lontano dalla realtà!
La verità è che concedersi un momento di esfoliazione una volta ogni 10/15 giorni durante tutta l’estate ti aiuterà ad avere un’abbronzatura bellissima e molto duratura!
Non ci credi? Prova, mi saprai dire!
Quest’estate io ho scelto di utilizzare uno degli scrub più iconici di sempre, il mitico Reve de Miel Gommage di Nuxe.
una texture super densa che ricorda davvero quella del miele e una pelle, dopo l’applicazione, super morbida ed idratata!

Prova anche tu lo scrub corpo Nuxe!
Scrub Gommage Nuxe Reve de Miel

4. Continua ad usare il doposole anche al rientro dalle vacanze

Le creme doposole hanno proprietà emollienti e idratanti appositamente formulate per aiutare l’abbronzatura a “fissarsi” meglio e ad essere, così, più duratura.
Al tuo rientro dalle vacanze, continua ad usare il doposole al posto del tuo idratante corpo abituale. In questo modo la tua abbronzatura resisterà meglio a tutti quegli agenti tipici del rientro dalle vacanze, come ad esempio l’aria condizionata e la lunga permanenza in ambienti chiusi.
È anche un bel modo per finire del tutto il prodotto solare e non ritrovarsi, l’anno prossimo, con una crema usata a metà che con ogni probabilità andrebbe gettata nel cestino.

5. Idrata, idrata e ancora idrata!

La bellezza della pelle di viso e corpo dipende in grande misura dall’idratazione che siamo in grado di fornirle. Soprattutto da dentro.
Troppo spesso ci concentriamo sui trattamenti cosmetici, dimenticando che il lavoro più grande lo possiamo fare noi attraverso l’instaurazione di semplici buone abitudini.
Quella di bere una giusta quantità di acqua ogni giorno deve sicuramente essere in cima alla tua lista di priorità. Provare per credere!
Una pelle ben idratata resiste meglio ai segni del tempo e con riguardo all’abbronzatura si desquama meno.

Oltre a questo, resta valido il consiglio del punto precedente: applica sempre un buon idratante, soprattutto dopo la doccia, per evitare quella spiacevole sensazione di pelle che tira sinonimo di eccessiva secchezza.

Consigli per prolungare l'abbronzatura

Prolungare l’abbronzatura: aiutati con l’alimentazione!

Molti cibi possono aiutare il fenomeno di imbrunimento della pelle che tutti conosciamo come abbronzatura, soprattutto quelli ricchi di beta carotene.
Come fare a riconoscerli? Facile, sono tutti quelli di colore arancione!
In estate è ancora più facile farne scorta, perché abbiamo a disposizione una grande varietà di frutta e ortaggi di questo colore.
Via libera a carote, albicocche, melone, pesche, che oltre ad aiutare il benessere della pelle – anche grazie ai loro complessi vitaminici – portano tanta freschezza nei nostri piatti.
La cosa migliore da fare è giocare di anticipo, iniziando ad assumerli con regolarità anche prima di esporsi al sole.
In questo modo prepareremo la pelle a reagire al meglio agli stimoli dei raggi solari, per poi prolungare a lungo il tanto amato colorito ambrato.

Come prolungare l'abbronzatura

Insomma, lo avrai capito: di strategie e trucchetti per far durare di più l’abbronzatura nel ho provati tanti!
In questo post ho raccolto quelli che col tempo si sono dimostrati più efficaci, ma aspetto di leggere nei commenti quali sono i tuoi suggerimenti per prolungare l’abbronzatura oltre il rientro dalle vacanze estive!

A presto, Carlotta.

Lascia un commento

2 risposte a “Prolungare l’abbronzatura: 6 consigli per mantenerla a lungo!”

  1. Ieri infatti me ne sono stata tutto il giorno al mare!
    La pelle mi pizzicava come quando vado le prime volte a maggio, il sole era perfetto e il mare pure, bellissimo! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Iodase - Promozione Crema Corpo Idratante Hydrafil in Omaggio

Social


Sezioni Dedicate

Armani
ARTDECO
Astra
Bakel
Beleza Pura
Benefit
Benessere
Bottega Verde
Cantoni
Catrice
Chanel
Clarisonic
Deborah Milano
Dior
Essence
EuPhidra
KIKO
L'Oreal
Lancome
LUSH
MAC Cosmetics
Maybelline
NABLA Cosmetics
NARS
Pupa
Rimmel London
SEPHORA
Urban Decay
Wycon
Yves Saint Laurent