Home » Cura del Corpo » Ecobio, la mia esperienza con i prodotti naturali
Cura del Corpo

Ecobio, la mia esperienza con i prodotti naturali

Buongiorno e buon Sabato!

Nel post di oggi finalmente riesco a dirvi la mia su un tema sempre più discusso: l’ecobio.

Avevamo scritto a questo proposito anche su Facebook alcuni giorni fa, ricevendo molti commenti e suscitando interesse, quindi ho pensato di parlarvi della mia esperienza con il mondo del bio in modo più approfondito qui sul blog.

Il mio viaggio nella cosmesi ecobiologica è iniziato circa due anni fa, ossia quando ho iniziato a soffrire di una lieve ma fastidiosa forma di acne sul viso.

Una breve visita dal dermatologo è bastata a farmi scoprire di avere una pelle sensibile e “intollerante” a molti degli ingredienti utilizzati nei classici cosmetici, soprattutto siliconi, petrolati e parabeni.

L’uso quotidiano di cosmetici sbagliati aveva provocato la formazione di punti neri, comedoni e brufoli, e oltre alla prescrizione di cure mediche il dermatologo mi consigliò di prendere le distanze da questo tipo di ingredienti.

Cosmesi ecobio la mia esperienza

Così ho iniziato ad utilizzare make up ecobio, soprattutto per quando riguarda fondotinta, correttori, blush, insomma tutti quei prodotti che sono più a contatto con la pelle del viso.

La differenza è stata notevole, mi sono subito resa conto che questo tipo di prodotti erano molto più delicati sulla mia pelle e non mi causavano imperfezioni, pur garantendomi una buona resa in termini di stesura, coprenza e durata.
Quindi, se vi state chiedendo se il make up ecobio possa dare gli stessi risultati del makeup “classico”, la risposta è sì.

Ovviamente sia nella cosmesi bio che in quella classica ci sono prodotti scadenti, ma questo non è dovuto alla presenza o meno di siliconi e simili, bensì dalla qualità della formulazione.

Uso esclusivamente prodotti con buoni ingredienti anche sui capelli, proprio perché ho notato un netto miglioramento rispetto a quando usavo prodotti con formulazioni classiche.
Non seguo in ogni caso uno stile di vita ecobio, nel senso che non mangio solo cibo biologico e uso ancora qualche prodotto non naturale insieme a quelli ecobio, come ad esempio alcuni rossetti, mascara e ombretti.
La mia scelta è dipesa inizialmente da una questione di necessità per la salute della mia pelle, ma col tempo è diventata anche un modo per prendermi cura di me stessa sentendomi allo stesso tempo più in armonia con la natura.

Questo non significa che tutto ciò che è ecobio è buono: mi è capitato infatti di avere qualche irritazione o lieve allergia cutanea dopo aver utilizzato cosmetici naturali.
Questo perché anche un ingrediente naturale può risultare aggressivo o irritante, o anche causare imperfezioni.

È importante quindi capire le esigenze della nostra pelle e comprendere quali prodotti siano meglio per noi: quello che per me infatti è dannoso, infatti, può non esserlo per qualcun altro, e non è raro sentire di persone a cui i siliconi non provocano acne, mentre gli oli naturali dei cosmetici bio sì.

A ciascuno il suo, per farla breve.

Cosmesi ecobio la mia esperienza

C’è anche chi si converte al bio per rispettare l’ambiente, e questo è ottimo, ma il rispetto per il mondo in cui viviamo e per la nostra salute è possibile anche vivendo in modo equilibrato senza necessariamente votarsi totalmente all’ecobio. Deve essere in ogni caso una scelta personale, che non sfoci in terrorismo psicologico e tentati lavaggi del cervello a chi sceglie in modo diverso da noi (chi frequenta i social sa di cosa sto parlando).

A chi di voi voglia avvicinarsi al bio o semplicemente saperne di più, consiglio innanzitutto di non improvvisarsi esperti di chimica: se avete problemi a pelle e capelli, rivolgetevi sempre ad un medico per ricevere le cure adatte.

È utile anche imparare a distinguere un prodotto eco-bio da uno non eco-bio, e per far questo basta imparare a leggere le certificazioni, gli ingredienti e saper distinguere una formulazione naturale da una che non lo è.
E infine è imporatante essere consapevoli che anche utilizzando prodotti ecobio ci si può imbattere in allergie e prodotti che non vanno bene per noi.

Quindi, riconoscere le esigenze della nostra pelle, o dei nostri capelli, del nostro corpo in generale, è il primo passo per poter prendersi cura di sè nel modo giusto!

Anche voi usate prodotti cosmetici ecobio? Fatemi sapere qual è il vostro rapporto con questi prodotti, perché avete deciso di iniziare ad utilizzarli e le vostre opinioni ed esperienze in merito!

A presto, Gloria.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *