Home » Make Up » Viso » Fondotinta Experience di Max Factor.
Viso

Fondotinta Experience di Max Factor.

Care amiche,

come anticipato nel post di domenica, partiamo dall’inizio della mia lista di prodotti da recensire e cioè dal nuovo fondotinta Max Factor della linea Experience che ho acquistato già un mesetto fa per provare qualcosa di più leggero sulla pelle in vista della bella stagione che -si spera!- dovrebbe arrivare a breve.

Premessa: come anche nel caso del fondotinta compatto di Clinique recensito tempo fa (http://trucchideltrucco.wordpress.com/2011/02/09/almost-powder-makeup-di-clinique/), questo fondotinta mi serve per rispondere all’esigenza di leggerezza che sento ogni anno a partire più o meno dal mese di febbraio.

Infatti, appena vedo le giornate allungarsi anche solo di un minuto, inizio a sentire il bisogno di alleggerirmi, e se questo non è sempre possibile per quanto riguarda l’abbigliamento, cerco di farlo almeno nel make up, anche perchè inizio a mettere di meno i maglioni a collo alto e l’attenzione per il famigerato stacco del fondotinta diventa maniacale!

Questo fondotinta fa parte della nuova collezione di prodotti basic di Max Factor, definita, appunto, Experience e composta da mascara, fondotinta e rossetti in diverse nuances.

Si tratta di prodotti che si caratterizzano per texture effettivamente impalpabili, che garantiscono comunque dei buoni risultati make up.

In particolare devo dirvi che questo fondotinta mi è piaciuto tantissimo e penso che lo userò nuovamente verso ottobre/novembre.

Confermo, tanto per cominciare, la sensazione di leggerezza tanto decantata dalla pubblicità e che mi ha convinto all’acquisto.

La consistenza, infatti, è un mix tra un liquido e una mousse, e quando si va a stendere si uniforma subito alla pelle, rendendo l’applicazione semplice, veloce e, soprattutto, efficace.

Le tonalità tra cui scegliere sono 6 e vi segnalo che, contrariamente alla maggior parte dei fondotinta che si trova in commercio in Italia, ci sono anche dei colori piuttosto scuri perfetti per chi ha la carnagione più mediterranea o per chi vuole utilizzare un po’ di fondotinta anche nei mesi estivi.

Inoltre ha un fattore di protezione 1o, che anche se non è particolarmente elevato non guasta.

Il costo di questo prodotto Max Factor è di 19 euro circa, variabile in base al punto vendita.

Ve lo consiglio caldamente se volete un fondotinta mediamente coprente, che aiuti a minimizzare le imperfezioni senza il temibile effetto cerone che d’ora in avanti non va più tanto bene!

Insomma, salutiamo i fondotinta pesanti, almeno fino al prossimo novembre!

A presto!

Lascia un commento

0 risposte a “Fondotinta Experience di Max Factor.”

  1. Buongiorno! vorrei un consiglio da te, vorrei comprare una cipria, sono 2 anni che vorrei farlo, ma sono talmente indecisa che ogni volta desisto. adesso ho visto che ce ne sono di stupende, shiseido, YSL, io la userei sopra il fondotinta quindi deve essere invisibile e senza particelle luminose. secondo te è il caso di compralo adesso, oppure oramai se ne parla a settembre? Cosa mi consigli? grazie

    • Cara Silvia,
      innanzitutto scusami per il ritardo nella risposta -sai che non è da me!- ma ieri non ho avuto modo di usare il pc e volevo risponderti con la necessaria calma!
      Allora, per la cipria vale un discorso un po’ diverso da quello che faccio sempre per il fondotinta, nel senso che mentre il fondotinta appesantisce un po’ e quando arriva la bella stagione può essere tranquillamente riposto (salvo esigenze dermatologiche specifiche) la cipria e le varie terre illuminanti si continuano ad usare volentieri per mascherare le piccole imperfezioni.

      Io mi trovo benissimo con le ciprie di Clinique, che pur essendo un po’ care (siamo sui 32 euro…) sono davvero dei prodotti validi.
      Si tratta di ciprie neutre, come quelle che mi dici servirebbero a te, quindi senza glitter, brillantini, effetti metallizzati e quant’altro.
      Anche Shiseido è davvero una marca ottima e te lo dico per certo perchè ho un’amica che usa esclusivamente quella proprio per esigenze specifiche del suo viso.
      Di YSL non ho mai provato la cipria, perciò non saprei dirti, certo è che sono marchi con cui si va abbastanza sul sicuro.

      Penso che tu la possa comprare anche adesso, utilizzare finchè non sarai troppo abbronzata e poi passare ad una terra.
      Anche per le terre ci sono prodotti privi di brillantini, io che ho una carnagione non troppo chiara le uso tutto l’anno al posto del fard, che mi fa un effetto troppo bambolina!

      Ah, dai uno sguardo anche all’espositore Revlon: per i fondotinta e le ciprie è una marca molto buona 😉

  2. Grazie dei consigli, se mi dici che anche revlon merita guarderò anche li così almeno risparmio. io uso il fondotinta compatto di shiseido praticamente da quando è uscito, non sono prorio una bambina, e mi trovo benissimo, quest’anno però ho voluto provare un fondotinta liquido, e non sapendo come mi sarei trovata per non spendere molto ho fatto un giretto nella grande distribuzione, dove ho provato il fondotinta che presenti tu e quello nuovo di maybelline. alla fine ho preso quest’ultimo perchè ho trovato il colore più adatto a me, e ti devo dire che mi sto trovando veramente bene. non ho particolari problemi di pelle, solo alcuni rossori avendo la pelle molto chiara,e la pelle mista, quindi problemi di lucido dopo alcune ore, ma il fondotinta copre bene senza essere pesante, e la pelle è opaca a lungo. sono contenta dell’acquisto e l’ho pure consigliato alle amiche. Come ti dicevo ho la pelle chiara e non è che mi abbronzo poi tanto, a quel punto uso una terra di chanel, che uso anche adesso per dare un po’ di colore 🙂 credo che la cipria la userò a lungo, almeno per tamponare il lucido. grazie ancora

    • Una domanda, che può essere anche un suggerimento molto utile per chi legge: della Maybelline usi il SuperStay? Mi ha sempre incuriosito…
      Se dici che ti trovi così bene mi fido!

  3. Si, è proprio quello. Come dicevo ieri non ho grossi problemi di pelle, tipo brufoli, ma solo la pelle mista e qualche capillare nelle guance dovuto alla cuperose, avendo 41 anni e la pelle chiara. Si stende facilmente e copre bene, non si accumula nelle pieghe ed è leggero in viso, e resta opaco a lungo. Per le mie esigenze mi sono trovata molto bene. L’anno scorso sempre in vena di prove ho comprato il fondotinta minerale di mac, ma non copre per niente e lo uso a volte tipo cipria. Per questo ero restia a cambiare il mio si shiseido, soprattutto a spendere tanto per poi non usarlo. Invece questo prodotto mi ha stupita piacevolmente

  4. Ciao esteta! 😉
    Intervengo anch’io, ma per farti una domanda su un argomento diverso: è un po’ di tempo che cerco un fard, ma non ne trovo da nessuna parte!!
    Hanno smesso di farli?! eheheh, non credo, ma o io mi scoccio troppo presto e non cerco bene o li nascondono!
    Tu ne conosci qualcuni buono? Grazie! 😀

    • Cara Ale,
      I fard esistono eccome, e non hanno smesso di produrli! 😀
      Diciamo che molto dipende dal colore che vuoi per te, perchè il fard tende ad essere sempre in tonalità molto rosate o aranciate, e se questo effetto non ti piace potresti dirottarti su una più versatile terra multiuso.
      Detto questo, i miei preferiti sono i Maxi fard Collistar, che trovo davvero i migliori in termini di rapporto qualità-prezzo.
      Molto buoni, ma decisamente più costosi, anche quelli di Clinique.
      Questo ovviamente per quanto riguarda la grande distribuzione.
      Altrimenti ci sono i soliti noti Chanel, Guerlain e Dior, ma stiamo parlando di non meno di 40, 50 euro per un fard, solitamente anche piccolino come dimensione della cialda.

      Visto che andiamo incontro all’estate, fossi in te darei uno sguardo alle terre all over (anche qui Collistar è quasi imbattibile, a mio avviso, seguita solo da Revlon e con terza classificata Pupa), più versatili in vista dell’abbronzatura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Douglas

Social


Sezioni Dedicate

Armani
ARTDECO
Astra
Bakel
Beleza Pura
Benefit
Benessere
Bottega Verde
Cantoni
Catrice
Chanel
Clarisonic
Deborah Milano
Dior
Essence
EuPhidra
KIKO
L'Oreal
Lancome
LUSH
MAC Cosmetics
Maybelline
NABLA Cosmetics
NARS
Pupa
Rimmel London
SEPHORA
Urban Decay
Wycon
Yves Saint Laurent

Post più condivisi

Post più letti