Home » Make Up » Unghie » Manicure perfetta fatta in casa
Come fare la manicure in casa
Unghie

Manicure perfetta fatta in casa

Chi mi conosce bene lo sa: sfoggiare una manicure perfetta è la mia vera, grande, unica ossessione beauty!
Posso uscire di casa struccata e in tuta da ginnastica, persino spettinata, ma non senza uno smalto sulle unghie sempre impeccabile.
Ho iniziato ad appassionarmi alla cura delle mani sin dai tempi del liceo; era la fine degli anni ’90 e L’Oréal lanciava sul mercato i suoi smalti jet set, in primi ad asciugatura rapida in 60 secondi che avevano come testimonial una bellissima e futuristica Milla Jovovich.
Da allora la mia passione per le mani è cresciuta a dismisura: negli anni sono diventata una collezionista di smalti Chanel e possiedo tantissime lacche per unghie di tutte le marche, dato che amo cambiare spesso colore anche in base a come mi vesto o al mio umore.
Tutte le mie amiche, guardandomi le mani, si domandano come io riesca a fare da sola senza rivolgermi ad un’estetista per applicazioni in gel o semi-permanenti.
Com’è possibile che gli stessi smalti che sulle loro unghie non durano più di 2 giorni, sulle mie siano così brillanti e perfetti anche dopo una settimana?
Posso assicurarti che, orologio alla mano, non impiego molto tempo per ottenere una manicure perfetta fatta in casa, per cui ho deciso di cronometrare i tempi e di scrivere questo post “how to do” dove svelarti con precisione quanti minuti servono per una manicure a prova di graffio.

Come fare una manicure perfetta in casa

Il primo consiglio è quello di trovare del tempo da poter dedicare alla manicure senza distrazioni.
Come vedrai, non si tratta di avere a disposizione una giornata intera! Ma uno dei veri segreti della manicure perfetta è quello di lasciare allo smalto il giusto tempo per asciugarsi.
Perché sono certa che ti sarà capitato mille volte: hai appena finito di applicare il colore, sei sicura che è tutto perfettamente asciutto e zac! Lo smalto si rovina al primo movimento della mano!
Individua un momento della giornata in cui dedicarti a queste operazioni e vedrai che non ci sarà bisogno di fare ritocchi o, peggio, di togliere tutto e ricominciare da capo!
Sappi che per ottenere risultati perfetti non dovrai acquistare chissà quali strumenti o prodotti costosi. A meno che tu, come me, non sia una collezionista di smalti particolari, qualunque marchio attualmente disponibile in commercio saprà offrirti una performance ottima.
Questo perché nel corso degli anni le formule dei prodotti sono state notevolmente migliorate, anche nella fascia prezzo low cost.
Ti suggerisco di tenere gli attrezzi per la manicure in un astuccio separato dal resto dei tuoi prodotti beauty. In questo modo sarai sicura di utilizzare solo per le tue mani accessori quali forbicine, lime o  tronchesini, che per motivi igienici è bene non condividere con nessuno, e in più avrai tutto a portata di mano quando vorrai darti lo smalto.
Io preparo tutto in anticipo: tiro fuori dall’astuccio i prodotti che mi serviranno e li dispongo in modo da poterli prendere e maneggiare facilmente anche con lo smalto fresco, per azzerare il rischio di rovinarlo.
Prima di andare nel dettaglio del procedimento che seguo step-by-step, vediamo però di quali attrezzi avrai bisogno!

Attrezzi per manicure

Tra le forbicine e il tronchesino, io preferisco di gran lunga questo secondo strumento.
Sarà che porto le unghie squadrate e con il tronchesino riesco subito a dare un taglio preciso e netto, in ogni caso credo che sia più semplice tagliare le unghie così.
Ne ho uno in acciaio, comodo anche da pulire e disinfettare.
Porto sempre le unghie piuttosto corte, per questo nel mio kit per la manicure non manca mai una lima, di quelle in cartone.
Comoda e facile da sostituire quando si rovina, la trovi disponibile in varie versioni adatte anche alle unghie più delicate.
Prima di passare lo smalto, mi piace rendere la superficie dell’unghia omogenea aiutandomi con un buffer multi faccia. Si tratta di un blocco con varie superfici, adatto a rendere le unghie lisce e brillanti. Se non lo hai mai provato ti consiglio di aggiungerlo tra i tuoi attrezzi per la manicure.
Veniamo adesso agli smalti. Qualunque sia il prodotto che desideri applicare, dagli smalti KIKO più economici fino agli inarrivabili Louboutin da 50 euro, il vero segreto per una manicure perfetta non sta tanto nel colore, quanto nella base e nel top coat.
Non mi stancherò mai di dirlo: usare una base e un top coat di ottima qualità è l’unico vero trucco per avere sempre mani da primo piano.
Mentre per la base amo cambiare spesso anche in ragione delle diverse esigenze del momento, per il top coat sono pressoché fedele ad un unico prodotto, il Seche Vite.
Il top coat Seche Vite è l’unico che mi assicura una perfetta e completa sigillatura dello smalto colorato, grazie alla sua formulazione capace di penetrare nei diversi strati del colore.
Dopo pochi minuti dalla sua applicazione le tue unghie unghie saranno brillanti e pronte per affrontare, con stile, tutte le incombenze della vita quotidiana senza rischi di sbeccature o graffi sulla superficie smaltata.
Il top coat Seche Vite è il prodotto per manicure che consiglio più spesso in assoluto, da sempre.
Lo puoi acquistare facilmente on line o nei negozi specializzati per l’estetica.

Manicure passo dopo passo

Dopo aver tagliato le unghie e limato i contorni, inizia dalla base trasparente.Attrezzi per la manicureLa base deve essere ad asciugatura ultra rapida, per evitare di impattare sull’applicazione del successivo smalto colorato. Se utilizzandola hai la sensazione che sia diventata troppo pastosa, o se hai notato delle bollicine sulla superficie una volta asciutta, è giunto il momento di cambiarla.
Dopo averla applicata in uno strato sottile, lascia asciugare per due minuti.
Successivamente applica due passate di smalto colorato: la prima, con il pennello non pienamente carico di smalto, ti servirà come guida per un’applicazione precisa.
Passa il colore in uno strato sottile e lascia asciugare per due minuti.
La seconda passata, più carica di colore, ti servirà per rendere omogenea la superficie. Anche in questo caso attendi due minuti.Fare la manicure passo a passo

Fare la manicure a casaA questo punto è il momento di sigillare il colore con il Seche Vite.
Dopo averlo applicato su tutta l’unghia e sul bordo superiore, lascia asciugare per 5 minuti.
Trascorso questo tempo, lo smalto sarà perfettamente asciutto e potrai fare qualunque cosa senza paura di rovinare il lavoro appena fatto.
Per me è insostituibile, un alleato prezioso per coloro che amano avere mani sempre perfette.Manicure perfettaIl tocco finale è quello dell’idratazione. Terminate le operazioni di colore, con lo smalto perfettamente asciutto, non dimentico di passare un sottile strato di crema idratante.
Questo passaggio in verità è un gesto quotidiano che amo fare ogni sera prima di andare a letto, perché le mani sono sempre esposte e preservarne la bellezza è una questione di costanza.

Cosa ne pensi della mia manicure perfetta fatta in casa? Anche tu ami fare da sola o preferisci affidarti ad un’estetista?
Lascia un commento, raccontami la tua esperienza.

Lascia un commento

0 risposte a “Manicure perfetta fatta in casa”

  1. Io sono una fedele consumatrice del top coat abricot dior, nonostante il prezzo. Avevo sentito di questo seche vite ma ci ho messo tanto a trovare un valido top coat che rendesse la manicure a prova di bimbi/casa/ufficio che sono un po’ restia al cambiamento. Però il tuo entusiasmo mi invoglia a dargli una chance!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *