Home » Make Up » Occhi » Mati-Ti-Amo! Le migliori (e peggiori) matite occhi secondo me.
Occhi

Mati-Ti-Amo! Le migliori (e peggiori) matite occhi secondo me.

La matita occhi è quel make up di cui proprio non riesco mai a fare a meno!

Non fraintendetemi, nonostante sia una beauty blogger e, in quanto tale, piuttosto “fissata” con trucchi e parrucchi, capita anche a me e non di rado di non avere troppa voglia di stare lì a truccarmi per 40 minuti prima di uscire!

E quando mi capitano questi momenti, il make up che realizzo segue sempre lo stesso schema: base viso luminosa e leggera; matita occhi intensa nella rima inferiore; mascara extra black in quantità; blush e rossetto luminoso. Stop.

Tempo netto 10 minuti – 15 a voler fare le cose rifinite – e massimo risultato in termini di aspetto curato e radioso.

La matita occhi, dunque, insieme al mascara, è per me un prodotto irrinunciabile.

Nella mia brillante carriera di blogger – un po’ di auto-ironia ci sta sempre bene – ho provato tantissime matite, dalle più blasonate alle più economiche, passando per quelle di categoria eco-bio.

E quali sono le conclusioni cui sono arrivata?

Oggi vi mostro un bel po’ di prodotti occhi, dicendovi per ognuno, sinteticamente, qual è la mia opinione, se vale la pena di essere provata oppure se è meglio comprarne un’altra.

Credo infatti che questo tipo di articolo possa essere molto utile quando si è alla ricerca di un prodotto ma non sappiamo scegliere la marca o, più semplicemente, non sappiamo se valga davvero la pena o no spenderci i soldi del prezzo.

Iniziamo da 3 matite occhi che sono state una vera delusione per me. Nonostante facciano parte di una super limited edition lanciata in occasione di una Vogue fashion night 2014 (qui il post), queste matite Chanel sono belle a vedersi solo se non si usano, perché nella rima interna dell’occhio… non scrivono affatto!Migliori matite occhi make upI colori sono molto brillanti, eppure è come se, a contatto con la rima interna, perdessero di aderenza e diventassero evanescenti, con una mina decisamente troppo dura che non si ammorbidisce a sufficienza. Un vero peccato perché sono tonalità strepitose e mi sarebbe piaciuto usarle di più di quello che mi è stato concretamente possibile fare.

Non so se questo sia un problema comune anche alle classiche matite nere Chanel – se qualcuna lo sa lo può scrivere nei commenti – ma certamente è una circostanza che mi disincentiva dall’acquistare matite occhi della Maison, anche considerata la non bassa fascia prezzo.

Bocciate.

Per quanto riguarda Wycon – che in origine si chiamava Wjcon – ho provato con molta soddisfazione due matite occhi colorate della linea “Long Lasting Eyeliner”, una in classico nero carboncino e una in viola metallizzato, e la matita burro.Matite occhi WyconLa matita burro non mi è piaciuta ma non per un problema legato alla sua qualità, quanto per il fatto che io non amo il color burro nella rima interna dell’occhio. Forse è un colore adatto a chi ha gli occhi scuri, sui miei occhi verdi l’effetto è orribile, come se sbattesse lo sguardo anche quando non è stanco di suo! E siccome il make up dovrebbe portare un miglioramento, e non un peggioramento, ho deciso di abbandonarla e di non usarla più!

Le altre due matite occhi, invece, mi sono piaciute molto e credo che possano sicuramente rappresentare una buona soluzione quando si vuol spendere poco (5/6 euro) ed ottenere comunque un risultato a lunga tenuta e ben pigmentato.

Promosse.

Una buona matita occhi low cost è anche quella firmata Astra Make Up. Questa matita è piuttosto basic, un pezzo classico ideale se si vuol spendere poco e avere comunque una buona scrivenza. La durata in questo caso non è eccezionale, ma vale la pena di provarla se si cerca una matita nera classica da usare tutti i giorni.Matite occhi AstraPer me è promossa, come anche gli altri prodotti di questo marchio che trovo essere una delle realtà italiane più interessanti per quanto riguarda il segmento low cost.

Anche EuPhidra offre validissime soluzioni per le matite occhi, adatte soprattutto per chi – come me – soffre di sensibilità oculare. I prodotti EuPhidra da questo punto di vista garantiscono delle accortezze in più, visto che sono prodotti da Zeta Farmaceutici (per la storia del brand vedi qui).Matite occhi EuPhidraIl matitone kajal è stato per mesi il mio prodotto occhi preferito, così intenso, così sfumabile, e anche la matita occhi mi piace moltissimo, grazie alla mina morbida e ad una formulazione che non mi crea problemi neppure quando indosso le lenti a contatto.

Inoltre, entrambi i prodotti hanno una tenuta e una durata record.

Assolutamente promosse, trovate queste matite nelle farmacie concessionarie EuPhidra.

Una matita occhi che invece non va d’accordo con le lenti a contatto, è la famosissima Perversion di Urban Decay.Matite occhi Urban DecayConsiderata la matita più nera al mondo, la Perversion ha una mina che ricorda un pastello ad olio: morbidissima. La più morbida che io abbia mai provato.

Il colore è un nero carboncino intensissimo dal finish glossy brillante e la durata è sbalorditiva, può andare avanti tranquillamente un’intera giornata senza sbavare mai. La pasta di questa matita è così morbida da renderla la matita perfetta per realizzare lo smokey eyes a regola d’arte.

Purtroppo però, come ho già avuto modo di segnalare, personalmente posso usare questa matita solo quando non indosso le lenti a contatto, perché in tal caso tende a trasferirsi sulle lenti stesse offuscandole.

Peccato, perché ha tutte le carte in regola per essere una matita occhi strepitosa, ma per quanto mi riguarda è promossa solo a metà.

PuroBIO invece propone un’ottima matita occhi, con un ottimo inci perfetto anche per occhi sensibili e una buonissima scrivenza.Matite occhi PurobioE’ un bel nero classico adatto ad un trucco quotidiano, con una mina non troppo morbida per un tratto preciso senza sbavature.

Promossa.

Una matita occhi che invece non mi è piaciuta affatto e che vi sconsiglio nella maniera più assoluta è la “Stays no matter what” di Essence. So che questa linea è stata ritirata dal mercato, ma vi potrebbe ancora capitare di trovarla in qualche stand: perfetto, statene alla larga!Matite occhi essencePur costando pochissimo – se non ricordo male meno di 2 euro – è una matita dalla pasta orribile, che si sbriciola mentre la si va ad applicare, un vero disastro.

Inoltre, dopo aver impiegato ore per l’applicazione, non dura!

Bocciata su tutta la linea, be dire che mi sarebbe piaciuto avere una bella matita grigia.

Sempre sui toni del grigio, non va meglio con la 24 ore di Deborah Milano. Purtroppo, infatti, la mina di questa matita è eccessivamente dura e questo compromette la sua scrivenza.Matite occhi Deborah MilanoMeglio, molto meglio invece il kajal. La versione oro è brillante e perfetta per dare una luminosità naturale allo sguardo, con un’ottima durata. Può anche essere usato come ombretto su tutta la palpebra, un bel doppio utilizzo.

Matita bocciata, kajal promosso.

Concludo questo post con quattro matite fascia prezzo alta tutte ugualmente valide e assolutamente da provare! Sono piccoli lussi per gli occhi, matite perfette sotto tutti i punti di vista che garantiscono un make up duraturo e intenso in pochi minuti.

Gucci eye, NARS, Marc Jacobs e Make Up For Ever hanno proposte occhi davvero validissime, a lunghissima tenuta, morbide da sfumare e che non sbavano nella rima interna, con una durata record.matite occhiCostano? Si, costano, ma valgono ogni singolo euro, perché sono matite che permettono di avere un make up occhi perfetto per tutto il giorno e in qualunque condizione meteo.

E questo è tutto per questo post, che spero possa esservi utile come guida per scegliere la vostra matita occhi preferita!

Conoscete qualcuna di quelle proposte in questo articolo? Quale vi ispira di più?

Aspetto come sempre di leggere i vostri commenti.

Carly.

Lascia un commento

9 risposte a “Mati-Ti-Amo! Le migliori (e peggiori) matite occhi secondo me.”

  1. Matite, croce e delizia. Anche io sto sempre a comprarne di nuove. 😀 Concordo sulle tre limited di Chanel e aggiungo che ho avuto lo stesso problema con alcune labbra dello stesso marchio. Invece la kajal e quelle a mina retraibile waterproof le trovo ottime.
    Concordo anche su Nars e UD.
    Aggiungo infine che ho avuto un’ottima esperienza con Guerlain, nerissima e super duratura nella rima interna, con Clarins waterproof e con una waterproof di Diego dalla Palma (marrone) di una limited di un anno fa!
    Poi adoro le matite di Madina, per creare le sfumature, e la coffee e la teddy di Mac, sempre per lo stesso motivo!
    Baciuz
    Laura

  2. Grazie per le review! Adesso so da cosa stare alla larga la prossima volta che mibserve una matita. Personalmente preferisco la matita-kajal classica della Lancome, ma adesso mi hai incuriosito e penso che la prossima volta proverò la Euphidra

    • EuPhidra è davvero un ottimo brand, non solo per le sue matite! Tutte le persone cui l’ho consigliato mi hanno ringraziato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Douglas

Social


Sezioni Dedicate

Armani
ARTDECO
Astra
Bakel
Beleza Pura
Benefit
Benessere
Bottega Verde
Cantoni
Catrice
Chanel
Clarisonic
Deborah Milano
Dior
Essence
EuPhidra
KIKO
L'Oreal
Lancome
LUSH
MAC Cosmetics
Maybelline
NABLA Cosmetics
NARS
Pupa
Rimmel London
SEPHORA
Urban Decay
Wycon
Yves Saint Laurent

Post più condivisi

Post più letti