Home » Make Up » Applicatori » Pennelli ovali si, pennelli ovali no?
Applicatori

Pennelli ovali si, pennelli ovali no?

Alzi la mano chi non ha mai visto un video tutorial con i pennelli ovali!

Questo tipo di pennelli per il make up è uscito sul mercato credo un paio di anni fa e da allora il dibattito è aperto: li uso o non li uso? Ma sono veramente meglio di quelli classici? E se non voglio comprare quelli MAC da 40 € l’uno, quali mi conviene acquistare?Pennelli ovali CleofIn occasione del week end del black Friday ho deciso di comprare un set su Amazon, approfittando del fatto che c’era uno sconto e che, in totale, mi sono costati solo 17 €.
17 € per 10 pennelli a marchio Cleof, cliccando qui troverete le diverse proposte fatte da questo brand per la categoria pennelli ovali.

Questi pennelli ovali si presentano come delle spazzoline.
Hanno un manico di plastica satinata, il corpo della spazzola di plastica cromata dove sulla sommità si trova la spazzola vera e propria.
Le setole sono molto, molto fitte e compatte, cosa che aiuta notevolmente l’applicazione dei prodotti per la base viso, sia liquidi che in polvere.Pennelli ovali CleofI pennelli che vedete in questo post sono divisi tra pennelli viso e occhi e la differenza, almeno a mio avviso, è notevole.

Pennelli ovali per la base viso.

Iniziamo da quelli per la base viso che sono quelli più grandi.
Sono pennelli che possono essere usati per il fondotinta, la cirpia, il blush e il correttore, o per fare il contouring.Pennelli ovali recensioneIo li ho provati sia con i prodotti cremosi e liquidi che con le polveri e devo dire che li ho trovati molto validi.
Come vi dicevo, le setole così fitte aiutano a stendere il prodotto in modo ottimale e senza sprechi.
Garantiscono un risultato finale molto naturale, senza discromie o accumuli di prodotto e credo che possano essere un’ottima soluzione anche per coloro che hanno poco manualità con i classici pennelli da trucco.

Pennelli ovali per gli occhi.

Per quanto riguarda i pennelli occhi, invece, il mio parere è decisamente meno entusiasta.
Ho trovato l’applicazione degli ombretti in polvere molto difficile con questo tipologia di pennello perché le setole tendono a rilasciare la polvere sulla zona dell’occhiaia.Pennelli ovaliPennelli ovali CleofLi ho provati con ombretti già ampiamente testati e che non danno questo tipo di problema con gli applicatori tradizionali, per cui sono arrivata alla conclusione che si tratti di un problema legato alla peculiarità di questi pennelli.
Inoltre, non riesco a creare sfumature precise come con i pennelli classici, soprattutto il mio preferito n. 217 di MAC.

Pennelli ovali, considerazioni generali.

Dopo avervi detto come mi trovo con le differenti tipologie di pennello ovale, alcune considerazioni generali che potrebbero rispondere a qualche vostra curiosità.

  1. Sono facili da lavare? Si rovinano?
    Questi pennelli ovali sono molto resistenti e si lavano tranquillamente in modo analogo ai pennelli classici.
    In particolare, io uso il sapone di marsiglia puro e l’acqua bollente per cercare di pulirli ed igienizzarli il più possibile.
    Quelli che vedete in queste immagini sono stati lavati più volte e sono praticamente perfetti, come appena acquistati.
  2. Sono morbidi?
    Nonostante le setole siano sintetiche, questi pennelli Cleof sono morbidissimi, molto piacevoli e delicati sul viso.
  3. Vale la pena comprarne così tanti?
    Per quella che è la mia esperienza direi proprio di no. Il dato di fatto è che sto utilizzando praticamente 5/6 pezzi massimo su 10, considerato che su Amazon si trovano anche set più piccoli con meno pezzi direi che se li volete provare potete iniziare da quelli per la base viso e valutare se cimentarvi anche in quelli per il make up occhi o meno.
  4. C’è molta differenza rispetto ai pennelli tradizionali?
    Secondo me no e non credo neppure che siano in assoluto migliori. È una moda piacevole e funzionale, nel senso che si lasciano usare volentieri e garantiscono un ottimo risultato, tuttavia non credo che potranno sostituire del tutto il classico pennello da make up che, almeno per il momento, resta lo strumento trucco preferito anche dai professionisti.

Sono comunque soddisfatta del mio acquisto, per il prezzo di 17 € ritengo di aver fatto un ottimo affare e sicuramente sono degli accessori make up che nel mio quotidiano uso con piacere.

Ve li consiglio? 
Assolutamente sì quelli per il viso, no quelli per gli occhi.

Ragazze, sono arrivata alla fine di questo post e come sempre lascio la parola a voi!
Avete già provato i pennelli ovali per il make up? Di quale marchio? E come vi siete trovate?

Vi aspetto nello spazio dedicato ai commenti!

Carly.

 

 

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *