Home » Cura del Corpo » Protezione solare » Protezione solare SPF 50: Top e Flop!
Protezione solare

Protezione solare SPF 50: Top e Flop!

Esporsi al sole senza prima aver applicato la protezione solare è ormai impensabile al giorno d’oggi, ecco perché in commercio se ne trovano tantissime, ma saranno tutte efficaci?

Buongiorno e buon lunedì ragazze, molte di voi saranno in vacanza, altre – come me – sono già rientrate e forse c’è chi si sta preparando proprio in questo momento alla partenza per godersi gli ultimi giorni di fine estate, quindi penso che vi potrebbe essere utile sapere quale protezione solare SPF 50 è stata per me Top e quale invece si è rivelata purtroppo un Flop.

Nonostante io sia di carnagione olivastra, l’aver fatto pochi giorni di mare all’anno per diversi anni di seguito nel tempo ha reso la mia pelle molto chiara, quasi lattea e molto sensibile all’esposizione solare; ecco perché nei pochi giorni in cui ho l’occasione di andare in spiaggia scelgo di proteggermi al massimo utilizzando una crema solare con SPF 50.

Comincio subito con il mostrarvi il Flop di questa estate perché purtroppo, nonostante il fattore di protezione 50+, ho rimediato una bella scottatura, non solo io ma – ahimè – anche coloro a cui l’ho fatta provare: si tratta della Crema Solare Anti Age SPF 50+ Green Energy Organics.

È una crema solare Bio, al 100% Made in Italy e Garantita Vegan con SPF 50+ costituito soltanto da filtri fisici.

La profumazione è neutra, la texture è densa e pastosa, su grandi superfici si spalma con difficoltà, se lavorata troppo tende a non assorbirsi ma a “sfarinare” lasciando un alone bianco sulla pelle.

Nonostante al mare abbia osservato tutte le istruzioni riportate sulla confezione – che poi sono anche le regole base per una corretta esposizione al sole – come il riapplicarla più volte durante l’arco della giornata ed il non esporsi nelle ore più calde rimanendo sotto l’ombrellone, mi sono comunque scottata.

Ho, inoltre, notato che questa crema se non correttamente lavata via durante la doccia tende a macchiare irreversibilmente i capi di colore bianco. Successivamente in rete ho letto che a causare questo effetto indesiderato potrebbero essere alcuni ingredienti tra cui il Biossido di Titanio e l’Ossido di Zinco, entrambi presenti in questa crema, e che comunque questa eventualità dovrebbe essere riportata in etichetta, cosa che invece non è segnalata.

Considerando i buoni propositi riposti nell’acquisto di un prodotto Bio, il costo di 18 € per 150 ml di prodotto, la difficoltà di lavorazione e cosa più importante l’inefficacia per essere una SPF 50+ per me è stata un vero e proprio Flop.

Una protezione solare che invece mi è piaciuta tantissimo e che quindi si merita il primo posto tra le Top è la Hawaiian Tropic Silk Idration Protective Sun Lotion SPF 50.

Utilizzata fin dal primo giorno in spiaggia, sono rimasta colpita dalla caratteristica profumazione Hawaiian Tropic, dalla texture setosa, piacevole al tatto, facilmente spalmabile con assorbimento immediato ed un delicato effetto ambrato rilasciato sulla pelle.

Si è rivelata essere resistente all’acqua e se riapplicata più volte durante l’arco della giornata mi ha garantito un efficace protezione solare ed un’abbronzatura uniforme senza scottature.

Il prezzo è di circa 12-14 € per 180 ml di prodotto.

Di questa crema ne abbiamo ricomprato il secondo flacone insieme al prossimo prodotto che si è rivelato una piacevole scoperta: l’Hawaiian Tropic Silk Idration After Sun Hydrating Lotion and Soothing Aloe Gel.

Hawaiian Tropic Silk Idration After SunSi tratta di una lozione doposole in gel a base di Aloe Vera lenitiva, idratante, rinfrescante, ottima per dare sollievo alla scottatura che purtroppo mi sono procurata.

Anche di questa il costo è di circa 12 € per 180 ml di prodotto.

Ottima anche da utilizzare al rientro in città come gel idratante dopo la doccia.

Vi segnalo poi un’altra crema solare che ho utilizzato invece la scorsa estate grazie alla quale non mi sono mai scottata, neanche durante un’escursione sotto il sole, e che quindi rientra tra le Top: è la Garnier Ambre Solaire Kids Sensitive Advanced SPF 50+.

È una crema che potete trovare facilmente nei supermercati, anche se formulata per i bambini è ottima se avete bisogno di una protezione alta.

La profumazione è delicata, si spalma con facilità, resiste all’acqua ed assicura anche questa un’ottima protezione dal sole.

Il prezzo è di circa 14 € per 200 ml di prodotto.

E voi? Quali protezione solare utilizzate? Quali sono i vostri Top e quali i Flop?

A presto, Francesca.

Lascia un commento

0 risposte a “Protezione solare SPF 50: Top e Flop!”

  1. Io da quando ho scoperto i prodotti Hawaiian Tropic non li lascio più! Sono meravigliosi dal punto di vista di profumazioni e texture e sono gli unici con cui non mi scotto 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *