Home » Cura del Corpo » Protezione solare » Vorrei la pelle nera! Con Rougj AttivaBronz!
Protezione solare

Vorrei la pelle nera! Con Rougj AttivaBronz!

Rouji AttivaBronz, il trattamento attivatore dell’abbronzatura.

L’estate scorsa ho avuto poco tempo per andare al mare, perché se vi ricordate ero impegnatissima nella preparazione di un esame molto complesso che mi ha assorbito completamente fino al gennaio di quest’anno.
Proprio per questo motivo mi sono ritrovata ad agosto a pensare a come ottenere il massimo risultato nel tempo minimo che avevo a disposizione, ed è così che ho scoperto un solare davvero ottimo che nel giro di poche settimane è diventato uno dei miei prodotti preferiti per l’estate!

La doverosa premessa da fare, dato che parliamo di creme solari, è che per mia fortuna ho una pelle che si abbronza facilmente, in modo omogeneo e senza scottature, anche quando uso filtri solari bassi e anche alle prime esposizioni al sole.
In pochi giorni divento subito di un bel colore cioccolatino, per cui già dopo poco abbasso notevolmente il fattore protettivo, fino ad arrivare ad eliminarlo del tutto in alcuni particolari momenti della giornata, come ad esempio la mattina molto presto o il pomeriggio al tramonto, quando il sole picchia meno forte.
Nelle ore centrali, invece, oscillo tra un fattore minimo di 15 e uno massimo di 30, in base a come sento la mia pelle idratata nel corso della giornata.
È una sorta di “modello brevettato” che ha sempre funzionato e che mi permette di non spellare e, quindi, di non ritrovarmi con la pelle a chiazze.

Entrando in una farmacia della mia adorata Follonica in un afoso Sabato di mezza estate, ti vedo un espositore di un bel color carota pieno di tubetti che attirano subito la mia attenzione per le indicazioni stampigliate sulle confezioni, che recitano così: “crema abbronzante idratante anti-age speciale intensificatore dell’abbronzatura AttivaBronz +40% viso e corpo“.

Oibò!

Rougj AttivaBronz

Personalmente, prima di questo momento illuminante, non conoscevo questo marchio, ma una volta tornata a casa ho fatto una rapida ricerca ed ho scoperto che si tratta di laboratori altamente specializzati in prodotti dermocosmetici, che operano un attento, meticoloso e costante lavoro di ricerca per studiare formule sempre nuove e competitive, adatte a soddisfare le crescenti esigenze del pubblico in tema di trattamenti viso e corpo.
In effetti, dopo aver comprato questo solare, ho iniziato a notare in quasi tutte le farmacie dove mi è capitato di dover andare i prodotti Rougj, scoprendo così che l’offerta è molto ampia e va dalle creme viso, a quelle corpo, ai prodotti per i capelli fino a comprendere, appunto, una ricca linea di solari.

Rougj AttivaBronz non è una normale crema abbronzante con proprietà potenzianti dell’abbronzatura.

Si tratta di un vero e proprio trattamento continuativo, da fare anche quando non ci si espone al sole e di cui possono assolutamente beneficiare anche le ragazze dalla pelle appartenente al fototipo più chiaro.
Mi spiego meglio: quando si parla di prodotti abbronzanti spesso si pensa ad unguenti dalle elevate proprietà carbonizzanti che solo in poche si possono permettere di usare senza rimanerne letteralmente travolte.

Questa crema invece non è così.

È prima di tutto di una crema idratante che va applicata su viso e corpo anche nei giorni che precedono l’esposizione al sole.
La sua texture, infatti, non è unta come quella di molti solari e proprio questa caratteristica permette di poterla utilizzare anche sotto i vestiti senza pura di macchiarli in modo irreversibile.
Si presenta in formulazione cremosa di colore arancio camilla chiaro ed ha un profumo davvero delizioso, che quando lo sento mi fa subito pensare alla spiaggia.
Sapete, no, come succede a novembre coi mandarini, che appena ne sbucci uno e si sprigiona il suo aroma senti l’acquolina in bocca e pensi alla sera di natale, con le bucce buttate nel camino che profumano tutto l’ambiente!

Inoltre è una fantastica base per il trucco.

Con il suo utilizzo costante, gli ingredienti funzionali che sono contenuti nella sua peculiare formulazione stimolano la produzione della melanina e consentono di aumentare l’intensità dell’abbronzatura fino al 40%.
Al mare può essere usata sia da sola, che – udite, udite! – in abbinamento al solare con protezione che applicate solitamente e indipendentemente dal fattore utilizzato.

Come vedete, quindi, anche le bellezze più algide potranno usarla senza problemi nei momenti in cui non si espongono al sole per ottenere poi, munite del giusto fattore, un’abbronzatura più intensa di quella cui possono ambire a cose normali.

Non male, no?

Il tubetto da 125 ml ha un costo di circa 20 euro, che possono oscillare a 19 a seconda della farmacia dove la comprate e salvo diverse promozioni.
Da quando l’ho scoperta non uso più unguenti impossibili da lavar via sotto la doccia, preferendo lavorare nel lungo periodo per avere un risultato più duraturo nel tempo.

Quali sono i vostri solari preferiti? E quale fattore di protezione usate?

Attendo di conoscere tutti i vostri trucchi per la vostra missione “abbronzatura perfetta”!

Lascia un commento

0 risposte a “Vorrei la pelle nera! Con Rougj AttivaBronz!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *