Home » Eventi » The beauty blogger day EuPhidra – 20 maggio 2014
Eventi

The beauty blogger day EuPhidra – 20 maggio 2014

Buongiorno ragazze e buon Giovedì a voi!

Con il post di oggi proverò a condividere con voi almeno una parte del grande entusiasmo con cui sono tornata a casa Martedì scorso, dopo aver partecipato al Beauty Blogger Day di EuPhidra presso gli stabilimenti della Zeta Farmaceutici a Sandrigo – Vicenza.

Zeta Farmaceutici Spa

Zeta Farmaceutici SpaChi di voi mi ha seguito sulla pagina Facebook sa che ho vissuto questa giornata con grande emozione, sentendomi una vera privilegiata per essere stata invitata insieme alle altre ragazze che hanno preso parte a questo evento.

Il post di oggi, vi avverto, sarà prettamente fotografico, in quanto ho scattato numerose fotografie per cercare farvi vedere da vicino tutto quello che ho potuto provare, imparare e toccare con mano.

Inizio col dire che l’Azienda ci ha riservato un trattamento veramente principesco, mettendoci letteralmente in mano le “chiavi di casa” e permettendoci di fotografare e provare tutto quello che volevamo e che a nostro giudizio poteva essere utile o interessante per i nostri articoli. Dico questo perchè ho trovato questo comportamento più che lodevole e per nulla scontato: non so quanta dimestichezza abbiate voi con le realtà aziendali del settore make up, ma posso garantirvi che non è banale entrarci dentro e poter fare tutto quello che si vuole, in primis fotografare.

Personalmente, ho interpretato questa bella possibilità che ci è stata data come la volontà di un’Azienda che opera nella massima trasparenza e serietà di dimostrare il suo valore e il suo – enorme – potenziale, elementi che si intuiscono subito una volta che si varca il portone d’ingresso.

In un momento di crisi economica reale fa piacere, e tanto, vedere come esistano ancora realtà produttive in grado di realizzare valore aggiunto in Italia, creando posti di lavoro e operando ogni giorno per mantenere standard di eccellenza, senza portare all’estero la produzione alla ricerca del solo più facile profitto.

Sono rimasta colpita dall’avanguardia dei laboratori dove vengono prodotti i farmaci del marchio Zeta e ci tengo a segnalarvi che è una delle pochissime aziende che conserva al suo interno anche il comparto produttivo, che nella maggior parte dei casi viene invece affidato in conto terzi.

E’ un’Azienda in positivo, in crescita, dove le cose si fanno per bene perchè si è consapevoli che, alla lunga, la qualità paga sempre. Anche se in un primo momento può sembrare una scelta a perdere.

Appena arrivate, coffee break di benvenuto nella sala riunioni e consegna di numeroso materiale informativo con il dettaglio delle linee cosmetiche e di trattamento EuPhidra.

EuPhidra the beauty blogger dayCome potete leggere nel programma della giornata, abbiamo avuto modo di conoscere anche la dirigenza aziendale e il Presidente della Zetafarmaceutici Group, l’Ing. Cesare Benetti, che con un inconfondibile accento veneto ci ha dato un caloroso e sincero benvenuto!

L'Ing. Cesare Benedetti - Presidente Zetafarmaceutici Group
L’Ing. Cesare Benedetti – Presidente Zetafarmaceutici Group

EuPhidra è un marchio che viene venduto in farmacia e para-farmacia e che sicuramente si distingue dalle linee make up reperibili in profumeria per un’attenzione realmente diversa a quello che è l’aspetto della produzione, che in questo caso segue tutti gli standard e le procedure di sicurezza previste per la produzione farmaceutica.

Se questa affermazione vi sembra scontata, provate a pensare alla differenza che può esserci tra un cosmetico e un farmaco e capirete immediatamente che così non è!

Dato che la Zeta Farmaceutici nasce, in prima battuta, come sola produzione farmaceutica, quando si è deciso di avviare una produzione cosmetica si è portato al suo interno tutto il bagaglio di conoscenze e competenze scientifiche maturate negli anni.

E questo fa sì che i cosmetici EuPhidra tengano – passatemi il termine – il piede in due staffe, guardando da un lato all’irrinunciabile glamour che ogni prodotto make up deve avere per essere competitivo e appetibile sul mercato, e dall’altro continuando a garantire livelli di qualità altissimi, ispirati alla produzione del farmaco.

Dopo questa introduzione, è stato il momento di Marica, visagista del marchio.

Con una gentilezza, una disponibilità e una professionalità unici, Marica ci ha dedicato due ore del suo tempo per spiegarci le peculiarità di utilizzo dei prodotti make up EuPhidra, dandoci la possibilità di toccare e provare tutto ciò che stava utilizzando anche lei sulla sua modella.

EuPhidra the beauty blogger dayEuPhidra the beauty blogger day

EuPhidra the beauty blogger dayEuPhidra the beauty blogger dayPer prima cosa, ci sono stati mostrati i pennelli, 8 pezzi essenziali realizzati in una speciale fibra di filato dermatologicamente e microbiologicamente testati.

EuPhidra - pennelli truccoEuPhidra - pennelli make upLa scelta di usare una fibra di tessuto, sintetica, è dovuta a ragioni etiche ma anche di performance. Questi pennelli sono assolutamente morbidissimi e grazie a questa peculiarità non perdono i peli e non lasciano strisce nell’applicazione dei prodotti. E tutte noi sappiamo quanto sia urtante stendere un fondotinta con il pennello e poi ritrovarsi la faccia piena di peli!

Sono tutti rigorosamente prodotti in Italia in un pennellificio d’arte, dettaglio che ha stimolato la mia – già di per sè abbastanza vivida! – fantasia… non so perchè ma pensare di truccarmi con un pennello realizzato da coloro che li producono anche per i grandi artisti mi rende particolarmente felice!

La forbice di prezzo va dai 9/10 euro per quelli più piccoli, ai 20/25 euro per i più grandi.

Successivamente, Marica ha applicato sul viso della sua modella un siero della linea Filler Suprema che si chiama Acido Jaluronico 4.000 P.P.M., dove la parte numerica del nome indica la concentrazione di acido jaluronico presente nel prodotto.

E’ un siero al 4% di acido jaluronico a doppio peso molecolare, con un’azione potenziata che agisce molto in profondità.

E dopo aver arricchito la base trucco con una crema idratante, abbiamo iniziato a parlare di fondotinta, liquidi e compatti, e di correzione.

EuPhidra skincareEuPhidra skincareEuPhidra skincareEuPhidra fondotinta compattoEuPhidra fondotinta compattoEuPhidra fondotinta liquidoLa formulazione che mi ha colpito di più è stata quella dei liquidi, veramente confortevoli e dal finish naturale. Anche se in estate non uso fondotinta, credo proprio di aver trovato il mio nuovo compagno di viaggio per il prossimo autunno!

La gamma di correttori è particolarmente interessante e abbiamo scoperto una diversa possibilità di utilizzo di quello specifico per nascondere le occhiaie, che può anche essere applicato come base primer e strategico punto luce nella zona oculare.

Le tipologie di correttori EuPhidra sono 3:

1) il fluido, ideale per la zona del contorno occhi;

2) lo stick, specifico per le imperfezioni e per dare un effetto “filler”;

3) i neutralizzanti, ovvero i colorati in verde (per i rossori) e in giallo (per le occhiaie).

EuPhidra correttore stickEuPhidra - correttore stickEuPhidra - correttore anti rossoriEuPhidra - correttore anti occhiaieDopo aver passato un velo di cipria fissativa impalpabile, abbiamo parlato di trucco occhi con una bella novità per l’estate 2014.

EuPhidra - cipria fissativaEuPhidra - cipria fissativaLa novità occhi è data dai nuovissimi 10 matitoni primer waterproof, che si presentano con uno slogan semplicemente delizioso: “Libere di commuovervi!”

EuPhidra matitone occhi primer waterproofMatitoni waterproof EuPhidra 10 tonalità, tutte shimmer, perfette per essere usate da sole o come base per un ombretto polveroso in tono, modulabili e sovrapponibili.

La struttura packaging è quella delle matite occhi a punta retrattile con temperino incluso. Anche se si presentano morbidi, sfumabili e lavorabili con grande facilità, una volta che si fissano restano lì dove li avete messi e non si tolgono più!

Mi sono piaciuti moltissimo e dato che costano 9.90 euro, credo proprio che ne acquisterò qualcuno per quest’estate.

Abbiamo visto anche le matite occhi tradizionali ma, soprattutto, l’incredibile kajal, anche questo con temperino incluso nella confezione a garanzia di una punta sempre perfetta!

EuPhidra kajal occhiEuPhidra kajal occhiEuPhidra kajal occhi - swatchesAltra novità in arrivo, questa volta parlando di labbra, è data dai matitoni Jumby, idratanti leggermente colorati, con SFP 10, disponibili in 8 golosissime tonalità.

EuPhidra Jumby - matitoni idratanti labbraEuPhidra Jumby - matitoni labbra

EuPhidra matitoni labbra Jumby - tonalitàSono davvero carinissimi, lievemente colorati e pensati soprattutto per un’idratazione profonda e protettiva della bellezza delle labbra.

Il costo dei Jumby, se non ricordo male, è di 12,90 euro ciascuno.

Arrivate quasi alla fine della mattinata e dopo aver realizzato un make up stupendo sulla sua modella, Marica ci ha chiesto: “ci sono dei prodotti particolari di cui vorreste che vi parlassi?”. Non chiedetemi perchè ma quasi tutte abbiamo risposto in coro: SMALTI!

Come poter chiudere la parte dedicata al make up senza parlare degli smalti?!

In formato da 5 ml e disponibili in 40 colori, abbiamo visto i nuovi smalti dalla formula indurente EuPhidra.

Smalti indurenti EuPhidraSmalti indurenti EuPhidraSmalti indurenti EuPhidraPotendone scegliere qualcuno, ho preso 4 colori che vi mostrerò in un post specifico e che spero vi piaceranno tanto quanto piacciono a me.

Finita la parte più prettamente make up abbiamo fatto una piacevole pausa pranzo, insieme alle ragazze dello Studio Nazari di Milano che ha organizzato l’evento e alle persone che si occupano del marchio EuPhidra e che sono stati i nostri mentori per tutta la giornata.

E dopo pranzo: visita agli impianti produttivi. Con tanto di camice e cuffietta!

The beauty blogger day EuPhidra

The beauty blogger day EuPhidraPoter vedere così da vicino la produzione di prodotti di uso comune e quotidiano è stato sorprendente, perchè non pensiamo mai a tutto il mondo che sta dietro al bel flacone confezionato che troviamo in negozio.

Il responsabile che ci ha fatto da guida ci ha spiegato nel dettaglio tutte le norme di sicurezza che vengono rispettate nella produzione della Zeta Farmaceutici, e che come vi ho già anticipato valgono anche per il settore cosmetico.

Abbiamo visto i diversi ambienti dove vengono pesati e controllati i singoli ingredienti, l’attenzione più che maniacale all’igiene e i doppi passaggi che servono per evitare la contaminazione di ciò che viene prodotto.

E vi domando: ve lo immaginavate che il vostro shampoo, prima di finire in una confezione patinata, si trova così?

The beauty blogger day

The beauty blogger day EuPhidra

Creme viso step by step!
Creme viso step by step!

Credetemi, visitare il comparto produttivo e vedere la passione con cui il responsabile ci raccontava del suo lavoro, l’orgoglio per tutta la serie di procedure che l’Azienda segue per garantire la qualità dei suoi prodotti, l’amore per la materia scientifica trattata, è stato emozionante.

E mi ha fatto capire una volta di più che quando acquisto qualcosa, c’è dietro tutta una catena spesso invisibile che lavora affinchè io sia soddisfatta. Io come tutte le altre consumatrici!

La giornata volge al termine ma non è finita qui. Come se non bastasse la squisita disponibilità che tutti ci hanno dimostrato, al momento dei saluti ci è stata consegnata una grandissima beauty bag con all’interno tanti prodotti stupendi EuPhidra da poter provare!

Volutamente non vi metto qui le immagini relative al suo contenuto perchè scriverò un articolo ad hoc per mostrarvi con la dovuta calma tutto quello che ho ricevuto, dai trattamenti skin care al make up.

Ma certamente posso dire che sono rimasta assolutamente stupita!

Tirando le fila di questa giornata sopra le righe, cosa mi rimane di questa esperienza?

Innanzitutto l’aver avuto la possibilità di conoscere da vicino un’importante realtà produttiva italiana, cosa che francamente non capita proprio tutti i giorni.

Ho avuto, poi, modo di conoscere tante ragazze simpaticissime, che condividono con me questa grande passione per il make up, con le quali sono già in contatto. E ho come l’impressione che con alcune di loro si instaurerà una bella amicizia, spero molto duratura.

Ho imparato tante cose su un marchio interamente made in Italy che costituisce senza dubbio un’eccellenza nel panorama cosmetico della farmacia; troppo spesso si pensa che il make up venduto in farmacia sia triste e privo di personalità, ma grazie a questa giornata ho scoperto non solo che non è vero, ma che anzi offre le stesse possibilità che possiamo trovare nelle profumerie più blasonate, spesso a prezzi anche più convenienti.

Ho avuto modo di vedere all’opera tanti professionisti diversi e di apprezzare la passione che ognuno di loro mette nel proprio lavoro, un valore che in tempi di crisi conta più di mille parole.

Mi sono sentita coccolata e apprezzata, importante per il lavoro che con tanto impegno porto avanti dalle pagine del mio blog. E posso solo chiedervi di provare ad immaginare la mia soddisfazione, perchè descriverla è davvero difficile.

Ringrazio di cuore anche da qui Marzia Nazari dello Studio Nazari e le sue ragazze, Maria Vittoria e Laura, per tutto l’incredibile lavoro che hanno fatto per rendere questa giornata speciale e indimenticabile per tutte noi; ringrazio tutte le persone che lavorano per EuPhidra e Zeta Farmaceutici S.p.a. per averci “sopportato” e messo a disposizione il loro tempo, facendoci sentire sempre le benvenute.

E, naturalmente, ringrazio anche l’Ing. Cesare Benedetti, per averci aperto con tanto entusiasmo le porte della sua Azienda e aver passato con noi un po’ di tempo.

Grazie.

E a presto, dalla vostra Esteta.

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

17 risposte a “The beauty blogger day EuPhidra – 20 maggio 2014”

        • Guarda, io seguo alcuni blog, italiani e inglesi, canali YouTube (non molti per la verità), riviste patinate tipo Glamour e Cosmo, e poco altro. Principalmente mi affido al mio istinto e a ciò che mi piace.
          Certo, avendo un blog tematico non posso ignorare le mode del momento 😉
          So che ci sono anche ottimi libri di truccatori famosi, magari se sei interessato posso cercare qualche titolo…

  1. Bellissimo articolo e mi ha fatto venir voglia di comprare il Jumby ( mi ricorda quello di clinique, un prodotto comodissimo per l’idratazione delle labbra), il Kajal e il correttore!!! Una domandina: ma il siero filler suprema è per pelli mature o si può già usare sopra i trenta? COMPRARE MADE IN ITALY può davvero fare la differenza, quella che non fanno i nostri politici! (scusa lo sfogo!)

  2. Esperienze di questo tipo sono una rarità, pagherei per aver avuto la stessa fortuna. E no, non lo dico tanto per, sto studiando una materia affine e vedere la produzione da vicino mi incuriosisce tantissimo!

    • La penso come te e ci credo quando dici che non lo dici tanto per. È stata un’esperienza bellissima e molto interessante, amore per trucchi stupendi a parte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *