Home » Make Up » Occhi » Urban Decay Mascara Perversion + Primer Subversion [Review]
Occhi

Urban Decay Mascara Perversion + Primer Subversion [Review]

Ci si può innamorare di un prodotto? Forse si, se dopo averne provati tanti, senti di aver trovato proprio quello che fa per te. Ed è di questo che vi voglio parlare oggi, del mio nuovo amore… o meglio, dei miei due nuovi amori.

IMG-20141107-WA0003 IMG-20141107-WA0002

Tra le ultime novità di Urban Decay, ci sono Perversion e Subversion, rispettivamente un mascara e un primer per le ciglia. Ho scoperto questi due prodotti un paio di mesi fa, in video review di Giuliana Make Up Delight, dove li usava in combo: se conoscete Giuliana, avrete visto che ha delle ciglia praticamente inesistenti, e dopo aver applicato Perversion e il primer aveva delle ciglia davvero belle, folte e lunghe.

Così appena li ho visti da SEPHORA, ho colto al volo l’occasione e li ho acquistati nel formato mascara full size + minisize del primer al costo del solo mascara.

Insomma, ho avuto l’opportunità di provare entrambi i prodotti senza dover spendere quasi 50 euro per entrambi, il che non è poco. Le mie ciglia non sono proprio brutte come quelle di Giuliana, però non sono nemmeno tutto questo splendore: lunghezza media, molto sottili e rade, poco folte, ma per fortuna abbastanza incurvate. Finora non avevo mai trovato un mascara che riuscisse a dare il giusto volume e la giusta definizione alle mie ciglia, e questo mi ha sempre un po’ scoraggiata nell’acquisto.

IMG-20141107-WA0001 IMG-20141107-WA0000Ma bando alle ciance, vi parlo della mia esperienza con questi due prodotti: Perversion di Urban Decay è un mascara allungante e volumizzante, dalla formulazione cremosa e arricchita con pigmenti nero intenso e ingredienti nutrienti. La consistenza del prodotto non è nè troppo pastosa nè eccessivamente liquida, ma appunto cremosa e facile da lavorare e stratificare. Il colore è molto nero, e questo permette di definire e far risaltare le ciglia già dalla prima passata. Il primer Subversion invece è una cremina bianca semitrasparente che si applica sulle ciglia pulite prima del mascara, tramite il suo scovolino in silicone. La sua funzione è quella di aumentare l’effetto lunghezza e volume del mascara, nonchè di intensificarne la durata.

IMG-20141107-WA0006 IMG-20141107-WA0004

Vi dico subito che io ho provato il mascara da solo e in combo con il primer, e la differenza è abissale. E’ evidente che questi due prodotti sono stati creati per essere usati insieme, perchè il mascara ha la formulazione perfetta per legarsi al primer. Una volta steso il primer, prima che asciughi si deve procedere alla normale applicazione del mascara, e l’effetto è davvero fantastico -almeno sulle mie ciglia. Il prodotto aderisce perfettamente alle ciglia, separandole perfettamente e creando quel bellissimo effetto a ventaglio che apre immediatamente lo sguardo. il modo migliore per applicare il mascara è evitare di muovere lo scovolino a zigzag, perchè in questo modo rischiate di appiccicare le cigla fra loro. Seguendo il verso delle ciglia invece, dal basso verso l’alto, riuscirete a definirle e separarle senza problemi.

L’applicatore del mascara è in setole ed è bello cicciotto, perfetto per allungare e volumizzare le ciglia, anche se dovete avere l’accortezza di non sporcarvi la palpebra. Questo è infatti l’unico neo di questo mascara, e cioè il rischio di macchiarvi mentre lo stendete, a causa dello scovolino piuttosto grande. Con un po’ di pratica, comunque, è un problema che si può facilmente evitare. Il primer, inoltre, rende il mascara praticamente waterproof: mi è capitato infatti, un giorno in cui lo indossavo, di avere una forte lacrimazione ad un occhio per causa di un’allergia, e il mascara non si è mosso! Di solito infatti quando torno a casa la sera non è minimamente sbavato, e posso procedere direttamente alla rimozione con lo struccante.

Ultimo ma non ultimo, il primer Subversion sostiene tantissimo l’incurvatura delle ciglia fino a sera. Come vi dicevo, il mascara senza il primer rende meno sulle ciglia, ed ha un risultato più naturale, però se come me avete ciglia sottili e poco folte, questa combinazione di mascara + primer è davvero perfetta per un effetto Va-Va-Voom. Io da quando uso questi due prodotti metto solo il mascara sugli occhi e l’effetto senza nemmeno eyeliner o ombretto è fantastico.

IMG-20141107-WA0005

Insomma, sono proprio soddisfatta di questo acquisto, e credo proprio di aver trovato quello che fa al caso mio (o meglio, delle mie ciglia!), tanto che ho già programmato di comprare un’altra confezione di scorta. Il prezzo del mascara e del primer in full size è di circa 20 euro ciascuno, ma adesso potete trovare il mascara in full size + la taglia deluxe del primer insieme per 20 euro, in edizione limitata. Che ne pensate? Io finalmente dopo tanti anni ho trovato qualcosa che davvero mi da risultati soddisfacenti, e per il momento non credo me ne separerò nonostante il prezzo un po’ altino. Fatemi sapere se avete avuto modo di provare queste novità Urban Decay, e noi intanto ci rivediamo al prossimo post!

Baci, Gloria.

Lascia un commento

0 risposte a “Urban Decay Mascara Perversion + Primer Subversion [Review]”

  1. Ciao Gloria, mi sta finendo il mascare e sono davvero molto indecisa tra la combo di Urban Decay o il they’re real di benefit. Io ho ciglia medie, biondissime e ben incurvate ma ahimè rade. Cosa mi consigli?

    • Allora guarda, io ho provato anche quello benefit, e non mi è piaciuto. Non mi ha dato per niente volume..lunghezza si, ma alla fine le ciglia erano poco folte, sottili. Con questa combo invece mi sto trovando davvero benissimo! Ovvi.mente il mio giudizio è sempre soggettivo, però in base alla mia esperienza meglio quello urban decay in combinazione col primer 🙂

      • Una cosa che ho sempre odiato è l’effetto appiccicaticcio di quei mascara che ti danno sì volume alle ciglia, ma perché le uniscono tutte insieme creando l’effetto “tre ciglione enormi”. Questo della UD com’è?

        • Questo di UD non è troppo denso e pastoso,anzi si stende bene. comunque il problema dei mascara volumizzanti, più che la formula, è l’applicazione. Essendo molto densi se si muove lo scovolino a zigzag appiccicano le ciglia fra loro. Invece il modo giusto è di tirare verso l alto dalla radice alle punte, e in questo modo anche i più densi si distribuiscono meglio e lasciano le ciglia più separate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *